Pistoiese-poliambulatorio
BASTA POCO COSI
dono al Papa
generale
Maglietta donata a Papa francesco
corso bimbi
sede storica
corso
Servizio civile nazionale
Servizio Regionale Protezione Civile
con un cuore gigante giallo e ciano (logo della manifestazione) la Misericordia presenta la II° edizione della manifestazione che si svolgerà nei giorni 14 e 15 maggio presso la “Cattedrale” area ex Breda - via Pertini.a Pistoia
OPEN DAY 2017
Banner
d
d
Sito Misericordia di Pistoia

Misericordia
di Pistoia


Scarica l'app ufficiale della Misericordia di PistoiaScarica l'app ufficiale della Misericordia di Pistoia

 
PROROGATO AL 28 GIUGNO IL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER PARTECIPARE ALLA SELEZIONE DI 50 GIOVANI DA IMPEGNARE NEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELLA MISERICORDIA DI PISTOIA E SEZIONI

-clicca qui per iscriverti LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SI COMPILA SOLAMENTE ON-LINE-clicca qui per iscriverti

Notizie Generali

Notizie Generali

Filmato informativo delle Misericordia di Pistoia

Filmato informativo della Confederazione  Misericordie


Il Servizio sicuramente più antico, e che potremmo definire "storico", che esiste da quando è stata istituita l’Associazione, è quello del Servizio Infermi, dal quale dipende tutta l’organizzazione dell'emergenza con ambulanze, con un parco automezzi di tutto rispetto costituito sia da ambulanze sia da vetture utilizzate per il trasporto sociale e sanitario.

Compito fondamentale dei responsabili è quello di coordinare i fratelli e le sorelle che hanno deciso di prestare la propria opera di volontariato in questo importante settore. Attualmente sono circa 500 i volontari, molti dei quali giovani, ma ben addestrati da opportuni corsi di formazione, che hanno lo scopo sia di sviluppare la loro coscienza civica e cristiana, sia di renderli esperti in attività di tipo tecnico/sanitario, attraverso opportuni corsi di tipo teorico/pratico. Generalmente i volontari più anziani vengono impiegati in servizi di tipo sociale rivolti prevalentemente a persone anziane non autosufficienti. Questo ha una duplice motivazione: da un lato la persona non più giovane non ha certo i riflessi, la prontezza e la forza fisica spesso necessari in circostanze di Pronto Soccorso o Primo Intervento; dall’altra è stato riscontrato che l’anziano tende istintivamente a fidarsi di più di chi è più vicino alla propria età, ed ha instaurare con quest’ultimo anche un rapporto di reciproca fiducia e confidenza.  Non va neppure dimenticato che questi servizi per i volontari anziani sono spesso uno strumento per sentirsi utili, e quindi maggiormente integrati all’interno della società.

E’ cosa risaputa, e chi fa o ha fatto esperienza di volontariato lo sa molto bene, che nell’aiutare l’altro è spesso grandissimo il beneficio che se ne ricava: la gioia di aver prestato un servizio gratuito e disinteressato, la consapevolezza di essere in grado di fare qualcosa di utile e bello. Tutto questo appare particolarmente calzante nel caso del volontario anziano, in quanto prestando un servizio all’altro aiuta se stesso. La strategia politica che la Misericordia di Pistoia ha adottato in questo ultimi anni, appare protesa proprio verso i servizi sociali. Alla base c’è la volontà di fornire servizi di cui esiste un’esigenza vera e urgente, e il desiderio di offrire un benessere maggiore migliorando qualitativamente il livello di vita di molti cittadini.

Un’altra risorsa umana impiegata nel servizio infermi è quella dei giovani impegnati nel servizio civile. Da molti anni la Misericordia accoglie i giovani impegnandoli in servizi di tipo socio-assistenziale ed specifichi progetti di carattere sociale e solidaristico (es.Banco Alinentare, Codice Rosa....) La Misericordia cerca di curare soprattutto la crescita umana e cristiana di questi giovani, che spesso finiscino questa esperienza maggiormente arricchiti e maturati.

Come abbiamo detto in questi ultimi anni il Servizio Infermi si è sviluppato soprattutto nell’ambito sociale. Il progressivo invecchiamento della popolazione porta infatti, ad una richiesta sempre maggiore, sia quantitativamente sia qualitativamente, di servizi sociali.

Contemporaneamente l’introduzione del 118 ha portato ad una sistematica riprogrammazione dei servizi, mantenendo cioè per lo più stabile la richiesta di servizio sanitario. Il 118, in Italia in generale, ed a Pistoia in particolare, ha completamente rivoluzionato il mondo del Pronto Soccorso portando dei benefici che sono oggettivamente riscontrabili. L’introduzione del 118 a Pistoia è avvenuta nel 1995 ed è stata una delle prime esperienze italiane. Già nel 1993 però la Misericordia di Pistoia con le proprie sezioni ed in collaborazione con altre Misericordie della Provincia, aveva costituito l’associazione “Pistoia Soccorso”, con l’intento di coordinare l’assistenza sanitaria ordinaria e di emergenza a livello provinciale, grazie alla creazione di una centrale unica satellitare che rispondeva al numero unico 3636. Il 118 è nato dall’esigenza, da parte dei volontari della Misericordia e di altre Associazioni simili, di coordinare personalmente il Primo Soccorso: è stato fin dall’inizio un progetto non lasciato al caso, ma studiato nei minimi dettagli, organizzato in collaborazione con l’ASL, che ha potuto utilizzare le strutture e tecnologie già esistenti e messe a disposizione dalle Misericordie. Per la prima volta Ente Pubblico e Associazioni di Volontariato hanno collaborato e collaborano ad uno stesso livello: le Associazioni di Volontariato contribuiscono con la loro esperienza secolare nel campo dell’assistenza, mentre l’Ente Pubblico organizza al meglio il progetto.


MISERICORDIA DI PISTOIAVia Bonellina, 1 (Parco della Vergine)  - 51100 Pistoia -  Tel. 0573.505350  -    e-mail: info@misericordia.pistoia.it

 

TRASPORTO SANITARIO ORDINARIO H24 PER 365 GIORNI L’ANNO

Il servizio è svolto con ambulanze attrezzate in base alle normative vigenti con a bordo soccorritori volontari formati appositamente attraverso corsi specifici. Il servizio è svolto, a seconda della tipologia dell’intervento, con il supporto di un infermiere o di un’ automedica.
Contatti:  0573.3636 - 0573 505350

 

SERVIZIO ORDINARIO

  • Si tratta dei servizi di trasporto in ambulanza o con mezzo attrezzato, non urgenti, quali dimissioni, trasferimenti, terapie e visite.
    Contatti:  0573.3636 - 0573 505350

  •  

  • TRASPORTI SOCIALI

    • Sono i trasporti effettuati con auto, pulmini e mezzi attrezzati (con sollevatori per sedie a rotelle) per utenti disabili, dializzati e anziani.
      Contatti:  0573.3636 - 0573 505350

    •  

    • ASSISTENZA AD EVENTI E MANIFESTAZIONI

    • Ove c’è grande afflusso di persone, che sia un evento sportivo, o un altro genere manifestazione, vengono garantite squadre di volontari soccorritori, mezzi di soccorso di base e avanzato con defibrillatore e personale sanitario.

    • Contatti: 0573.3636 - 0573 505350



VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI PISTOIA VIA DEL CAN BIANCO 35, 51100 PISTOIA TEL. 0573/5050 - CODICE FISCALE 00106890478 Privacy e Cookie