Pistoiese-poliambulatorio
BASTA POCO COSI
dono al Papa
generale
Maglietta donata a Papa francesco
corso bimbi
sede storica
corso
Servizio civile nazionale
Servizio Regionale Protezione Civile
TRA POCHI GIORNI LA MISERICORDIA DI PISTOIA INCONTRA LA CITTA, CON LA SECONDA EDIZIONE DELL’OPEN DAY
con un cuore gigante giallo e ciano (logo della manifestazione) la Misericordia presenta la II° edizione della manifestazione che si svolgerà nei giorni 14 e 15 maggio presso la “Cattedrale” area ex Breda - via Pertini.a Pistoia
con un cuore gigante giallo e ciano (logo della manifestazione) la Misericordia presenta la II° edizione della manifestazione che si svolgerà nei giorni 14 e 15 maggio presso la “Cattedrale” area ex Breda - via Pertini.a Pistoia
OPEN DAY 2017
Sito Misericordia di Pistoia

Misericordia
di Pistoia


Scarica l'app ufficiale della Misericordia di PistoiaScarica l'app ufficiale della Misericordia di Pistoia

 
Presso il Poliambulatorio si possono effettuare i PRELIEVI sia in convenzione con il S.S.N. che a pagamento. ORARIO: tutti i giorni dal LUNEDI' al SABATO compresi dalle ORE 7,00 alle ORE 10,00 e senza appuntamento. Per i prelievi al di fuori dell'orario indicato è necessario contattare preventivamente il Laboratorio al n. tel. 0573.505221....
....Presso il Poliambulatorio si possono effettuare i PRELIEVI sia in convenzione con il S.S.N. che a pagamento. ORARIO: tutti i giorni dal LUNEDI' al SABATO compresi dalle ORE 7,00 alle ORE 10,00 e senza appuntamento. Per i prelievi al di fuori dell'orario indicato è necessario contattare preventivamente il Laboratorio al n. tel. 0573.505221....CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L'INDIRIZZO.....

Assistenza Domiciliare e Infermieristica

“ASSISTENZA DOMICILIARE DI BASE E INFERMIERISTICA”  

visualizza il filmato  

Visualizza il pieghevole indormativo

Una parte molto importante delle attività socio-sanitarie effettuate per mezzo della Misericordia è rappresentata dal servizio infermieristico e l’assistenza di base domiciliare.  Il servizio di assistenza socio-sanitaria domiciliare si rivolge ad anziani e/o disabili che non riescono a svolgere autonomamente o con l’aiuto di familiari/parenti le funzioni minime della vita quotidiana.

Alcuni dei servizi sono svolti anche con il supporto dei volontari, con i quali gli assistiti stringono spesso rapporti di amicizia e solidarietà.  Questo servizio, tra l'altro, grazie alla collaborazione con la Cooperativa Sociale Mi.Se. e Pistoia Soccorso ha fornito l’opportunità di abbinare anche il “telesoccorso” in modo da rendere più efficace la percezione di sicurezza degli assistiti, anche nei momenti in cui sono soli.

E’ senz’altro un servizio di grande importanza, poiché si pone l'obiettivo di colmare un vuoto sociale per una crescente fascia di persone bisognose di assistenza e cure.

Numerose sono le famiglie che hanno bisogno di una struttura seria, professionale e motivata per assistere i propri anziani e infermi nella propria casa; casa che a una certa età diviene sempre più il contenitore di ricordi, di sentimenti e che offre maggiore possibilità di recupero.

In un momento in cui le risorse pubbliche scarseggiano e la domanda aumenta, gli Enti istituzionalmente titolari dell'assistenza sono costretti a stringere la forbice provvedendo a dare risposte adeguate a chi rientra in parametri di povertà ben determinati o in patologie gravi e spesso irreversibili, lasciando necessariamente fuori tanti utenti non “troppo poveri” per rientrare nelle liste di assistenza, ma nemmeno sufficientemente abbienti per potersi pagare autonomamente questo ed altri servizi.

La Misericordia intende rivolgersi indistintamente a tutti, perché considera il servizio alle persone, un bene cui tutti possono e devono attingere, portando nelle abitazioni la professionalità del proprio personale qualificato, unito talvolta, alla motivazione dei propri volontari che danno al servizio il vero valore aggiunto.

Il servizio di assistenza domiciliare conta numerosi operatori di base i quali si alternano per una grande varietà di prestazioni, dalle più semplici a quelle che richiedono maggiore competenza: fare la spesa, cucinare o pulire la casa, il supporto e accompagnamento nelle necessità esterne, l’igiene personale, la vestizione, la vigilanza e l’assistenza sanitaria di base. L’attività può essere continuativa o semplicemente ad ore, una sola volta, occasionalmente,  per un emergenza, sia nelle ore diurne che nelle ore notturne.

Le figure professionali si dedicano invece ad attività sanitarie e di supporto più qualificate:  Misurazione della pressione arteriosa, Iniezioni di tutti i tipi, Prelievi del sangue, Medicazioni varie,  La prevenzione di piaghe o il supporto per la cura di determinate patologie,  la Misurazione della glicemia e del colesterolo, il cateterismo vescicale sia nell'uomo che nella donna, il clisma evacuativo semplice e complesso, le fleboclisi.

Come si è detto, per le fasce sotto i “livelli di povertà” intervengono le strutture pubbliche, mentre le fasce economicamente più forti possono provvedere in proprio; ma esiste un fascia di utenza “intermedia” che si fa sempre più ampia e che, pur necessitando di assistenza, non può permettersi di pagare tali prestazioni socio-sanitarie (anche se rappresentano il mero recupero spese).

Per questa fascia debole di anziani e malati il contributo raccolto attraverso il 5x1000 diventa decisivo: grazie a queste contribuzioni potremmo disporre di un fondo per garantire l'assistenza anche a tante persone che ad oggi, pur bisognose di aiuto, devono rinunciarvi.

La Misericordia valuta le richieste da inserire nel programma assistenziale con preventive verifiche domiciliari per accertarsi della effettiva necessità. Viene inoltre inserito un limite giornaliero di contributo per ogni assistito, con l’obiettivo di massimizzare il numero delle persone che possono usufruire di questa opportunità.

I nuclei familiari meno abbienti o formati da anziani, che vivono da soli, con abitazioni in affitto, avranno un criterio basilare nell'assegnazione del fondo, ma saranno privilegiati anche gli invalidi ed i malati lungodegenti per i quali non è stato possibile attivare un sistema di assistenza pubblica, evitando troppa burocrazia ma dando la priorità alla umanità e misericordia valori che la nostra associazione, da oltre 5 secoli, ha dimostrato di possedere nei confronti della propria città.

Il numero telefonico di riferimento è il numero verde 800 36 06 36 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 (attivo tutti i giorni feriali e festivi).



VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI PISTOIA VIA DEL CAN BIANCO 35, 51100 PISTOIA TEL. 0573/5050 - CODICE FISCALE 00106890478