generale
corso
OPEN DAY 2017
Sito Misericordia di Pistoia

Misericordia
di Pistoia


Scarica l'app ufficiale della Misericordia di PistoiaScarica l'app ufficiale della Misericordia di Pistoia

 
Presso il Poliambulatorio si possono effettuare i PRELIEVI sia in convenzione con il S.S.N. che a pagamento. ORARIO: tutti i giorni dal LUNEDI' al SABATO compresi dalle ORE 7,00 alle ORE 10,00 e senza appuntamento. Per i prelievi al di fuori dell'orario indicato è necessario contattare preventivamente il Laboratorio al n. tel. 0573.505221....
....Presso il Poliambulatorio si possono effettuare i PRELIEVI sia in convenzione con il S.S.N. che a pagamento. ORARIO: tutti i giorni dal LUNEDI' al SABATO compresi dalle ORE 7,00 alle ORE 10,00 e senza appuntamento. Per i prelievi al di fuori dell'orario indicato è necessario contattare preventivamente il Laboratorio al n. tel. 0573.505221....CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L'INDIRIZZO.....

NASCE IL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE TECNICO 118

Servizio Ambulanze 26 GEN 2015

NASCE IL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE TECNICO 118 SARA’ OPERATIVO A MAGGIO

STAMATTINA I DIRETTORI GENERALI DI EMPOLI E PISTOIA HANNO FIRMATO LA CONVENZIONE

Scritto da Daniela Ponticelli, lunedi 26 gennaio 2015 - ore 14,00

Pistoia – Sarà operativo all’inizio del mese di maggio il nuovo Dipartimento Interaziendale Tecnico 118. Stamattina presso l’ospedale San Jacopo di Pistoia i direttori generali della ASL11 e della ASL3, rispettivamente Monica Piovi e Roberto Abati hanno firmato la convenzione per l’unificazione delle due centrali operative del 118. Erano presenti le direzione aziendali delle rispettive Aziende sanitarie, i responsabili delle centrali operative 118, i direttori dei rispettivi dipartimenti di emergenza e urgenza, i rappresentanti delle Associazioni di Volontariato regionali, provinciali e locali dei territori delle due Aziende Sanitarie.

Da mesi, ormai, medici, infermieri e operatori del Volontariato sono al lavoro per condividere i percorsi gestionali ed organizzativi, clinici, diagnostici e terapeutici, e gli standard di appropriatezza per la piena integrazione operativa delle due centrali che inizieranno ad effettuare i trasporti ordinari già nel mese di febbraio.

Si procede, quindi speditamente per far funzionare al più presto la nuova struttura dove le postazioni passeranno dalle attuali 14 a 20 con il potenziamento di tutti i sistemi radio e informatici, con nuovi software per l’acquisizione, la trasmissione e la registrazione dei dati.

L’attività sarà a regime a maggio – ha dichiarato il direttore generale Abati - e da quel momento sinergie, spazi, professionalità e alta tecnologia delle due centrali saranno unificati, per dare ai cittadini un servizio che nasce dalla fusione di due strutture di comprovata eccellenza”.

La “nuova” centrale sarà realizzata ampliando gli attuali locali che accolgono la Centrale Operativa del 118 di Pistoia, utilizzando anche i locali del vecchio pronto soccorso del presidio ospedaliero del Ceppo, ormai vuoti da circa un anno e mezzo dopo il trasferimento dell’ospedale in quello nuovo del San Jacopo.

Tutto questo è per noi motivo di grande orgoglio e rappresenta un riconoscimento alla professionalità e all’esperienza dei nostri operatori. E di questo siamo grati alla Regione Toscana - ha aggiunto il direttore generale Piovi - L’integrazione, sia professionale che tecnica, tra le due centrali farà sicuramente conseguire risultati positivi, soprattutto in termini di  sicurezza”.

Al nuovo Dipartimento è stato assegnato anche il “coordinamento regionale della funzione sanità maxiemergenza”, la cui funzionalità è stata verificata lo scorso novembre con l’imponente esercitazione che si è svolta a Pistoia con la simulazione di un terremoto nell’area del vecchio ospedale del Ceppo: furono coinvolti centinaia di operatori e volontari, per  testare anche l’operatività delle due centrali in vista della loro fusione.

I rispettivi direttori delle centrali 118 di Empoli e Pistoia, Alessio Lubrani e Piero Paolini hanno evidenziato che con l’attivazione del Dipartimento Interaziendale Tecnico 118 le best practiche delle due realtà territoriali vengono messe insieme: “la nuova centrale - hanno sottolineato - non rappresenta la sommatoria tra due sistemi, ma uno sviluppo ulteriore degli attuali assetti professionali e tecnologici”.

Soddisfazione anche per il mondo del Volontariato dei due territori rappresentato da Gionata Fatichenti e Riccardo Fantacci. Era presente, fra gli altri, anche Dimitri Bellini, della direzione generale Anpas toscana. Anche nel nuovo dipartimento le Associazioni saranno l’elemento portante della rete dei soccorsi

Con la firma della convenzione le due Aziende si impegnano formalmente a condividere tutti i percorsi di emergenza e urgenza, resta di competenza delle singole aziende la pianificazione della rete dei mezzi di soccorso sul territorio, la gestione del personale e i rapporti con gli enti e le istituzioni deputate al soccorso pubblico.

Il bacino d’utenza della “nuova” centrale sarà di circa 550.000 mila abitanti suddivisi in 37 Comuni (22 nella zona pistoiese e 15 in quella empolese), con un’estensione territoriale di circa 2mila chilometri quadrati.

A regime la nuova struttura gestirà all’anno oltre 100 mila chiamate di soccorso in arrivo al 118 che daranno luogo ad oltre 80 mila missioni.

Dal punto di vista organizzativo gli organi del Dipartimento Interaziendale Tecnico 118 sono lo staff direzionale e il Comitato: il primo è costituito dai direttori delle strutture organizzative delle Centrali operative delle due Aziende sanitarie. Nello specifico il direttore del 118 della AUSL3 di Pistoia è anche coordinatore del Dipartimento Interaziendale Tecnico 118. Due rappresentanti delle Associazioni di Volontariato fanno parte del Comitato insieme ad altre figure di coordinamento delle rispettive Aziende. 



VENERABILE ARCICONFRATERNITA MISERICORDIA DI PISTOIA VIA DEL CAN BIANCO 35, 51100 PISTOIA TEL. 0573/5050 - CODICE FISCALE 00106890478